Città medievali: il festival sarà aperto da Ughi

Sarà il violinista Uto Ughi ad aprire, il 17 giugno nella Cattedrale di Anagni, la venticinquesima edizione del festival internazionale delle città medievali. La manifestazione si svolge tra Anagni, Monte San Giovanni Campano e Boville Ernica. Il concerto inaugurale, che prevede musiche di Schubert e Mozart, sarà ripetuto il giorno successivo nella chiesa di San Pietro in Arenula a Monte San Giovanni Campano. In totale sono 18 gli appuntamenti del festival estivo organizzato dall’associazione musicale «Ernico-Simbruina». Oltre a Uto Ughi, sono diversi gli interpreti di rilievo che, fino alla prima settimana di agosto, si esibiranno per la kermesse musicale in chiese e luoghi d’arte. A cominciare dal violinista Pavel Vernikov con il «Trio Ciakovski», la soprano Mariella Devia, il pianista Gesualdo Coggi e Teresa De Sio. Previsti anche Nicola Piovani ad Augusto Loppi. Per questa edizione, inoltre, si vedranno all’opera il Trio Casella, il Gruppo Etnico con la voce di Umberto Papaia, la Sudest deutsches kammer Orchestre diretta da Reiner Schmidt, la Sidney&Adelaide Youth Orchestras e I Solisti Aquilani. Il festival si chiuderà con la Settimana Mozartiana a Boville Ernica.