Città o hinterland, Italia o estero: dove bisogna cercare le quattro mura?

La città è sicuramente la scelta giusta, dal punto di vista del valore. Che sia Milano o Roma, storicamente non ha mai «tradito» il compratore, consentendogli di recuperare almeno l’inflazione e anche qualcosa in più. E non solo in Italia: è il momento buono anche per guardare all’estero. Comprar casa a Londra, per esempio, vista la discesa della sterlina, può essere un’opportunità: così come lo è New York, e soprattutto Manhattan, dove è più facile affittare. Se invece si pensa alla casa dove abitare, bisogna scegliere: o puntare sulla qualità della vita offerta dalla casa nell’hinterland, purché ben collegata o almeno con infrastrutture in corso di realizzazione, soprattutto se si lavora in città. Oppure si decide per la comodità di spostamento, anche a spese della metratura, scegliendo di abitare, se non proprio in centro, almeno nella zona del semicentro cittadino.