Città in ostaggio di 200 persone che guardano un film in piazza

Il corteo degli anarchici contrari alle pellicce fa blindare il centro

Francesco Gambaro

Alla fine ieri sono bastati duecento animalisti sdraiati a guardarsi un filmato in via Cadorna per mandare in tilt il traffico cittadino nel primo week end di shopping natalizio. Lunghe code si sono registrate nelle vie limitrofe alla manifestazione indetta dalle sigle no global e anarchiche riunite nella causa «animalista».
A rimetterci sono stati ancora una volta i genovesi, costretti a convivere, per buona parte del pomeriggio, con una città in stato di guerra. Bastava transitare dalle parti di via Tommaso Invrea (...)