IN CITTÀ IL RECORD ITALIANO DI COLPI

Scontrino più salato per le famiglie milanesi. Il sovrapprezzo di 164 euro l’anno, è dovuto ai furti nei supermercati e nei grandi magazzini, in netto aumento. Nella sola provincia di Milano, il valore delle merci sottratte ammonta a 330 milioni di euro, mentre nella Lombardia, regione che detiene il triste primato italiano, si parla di 720 milioni di euro. Non solo, nel Nord Italia avvengono il 53,3% dei taccheggi ,e seguita dalle regioni del centro (28,4%) e del sud (18,3%).
L’Italia si piazza al terzo posto nella classifica mondiale dei furti, con un aumento del 4,1%, dopo Austria e Svizzera. «Ma è ancora presto per parlare di crisi- avverte Isabella Corradini, professoressa di psicologia sociale applicata al crimine presso l’università dell’Aquila - i cui effetti si potranno misurare solo sulle lunghe durate».