La città di Sarajevo premia Pavarotti

Il consiglio cittadino di Sarajevo ha deciso di concedere la cittadinanza onoraria a Luciano Pavarotti, in concerto nella capitale bosniaca l'8 aprile, per l'impegno del tenore a favore dei bambini vittime della guerra in Bosnia (1992-95). Nella motivazione dell'iniziativa del sindaco, Semiha Borovac, si ricordano, tra l'altro, i concerti tenuti con Bono Vox, leader degli U2, a favore dei bambini bosniaci e in particolare la costruzione del «Centro Musicale Pavarotti» di Mostar, inaugurato nel 1997.