Città superblindata per il dopo-finalissima

Alessia Marani

Finalissima blindata nelle piazze romane. Dopo i disordini post Italia-Germania, la prefettura corre ai ripari e stabilisce una sorta di «coprifuoco» per il dopo-partitissima con la Francia. Innanzitutto centro storico off-limits alle auto all’interno della Ztl ripristinata dalle 23 alle 3 del mattino. Quindi, divieto assoluto di vendere bibite alcoliche e in vetro o lattina attorno nel centro storico e, addirittura, in tutta Ostia dove sia in occasione dei quarti che della semifinale dei mondiali si sono registrati episodi inquietanti culminati nel lancio di una molotov contro una pattuglia dell’Arma. «Passiamo una serata di festa - ha detto il prefetto Achille Serra - perchè quello che è successo a Parigi è gravissimo, a Roma è grave. Non creiamo tragedie per una partita di calcio». La macchina della sicureza metterà in campo un migliaio di uomini tra vigili urbani, carabinieri, polizia, militari della guardia di finanza, agenti della provinciale, vigili del fuoco e operatori sanitari. Tende da campo e presidi mobili del 118 verranno piazzati al Circo Massimo, a Campo de’ Fiori e nelle vie limitrofe in caso di malori per ressa e «no incidenti» come ha sottolineato il prefetto. «Al termine della partita Italia-Germania - aggiunge Serra - ci sono stati fatti gravi. È vero che è molto meno di quanto è successo a Parigi ma questo non può confortarci. Sono state lanciate bottiglie molotov, bottiglie di vetro, sassi contro i vigili urbani e le forze dell’ordine, ci sono stati feriti. È un fenomeno strano e preoccupante». Per questo Serra ha voluto lanciare un appello anche ai genitori dei più giovani affinché «l’entusiasmo per una partita non si trasformi in tragedia. Mi auguro che le famiglie dedichino più attenzione a questi ragazzi che in gruppo diventano pericolosi».
Domani al Circo Massimo, invece dell’unico della semifinale, saranno tre i maxischermi che il Campidoglio allestirà: due di 25 e uno di 50 metri quadrati. Questa volta ci saranno anche i bagni pubblici, 300, mentre 500 volontari della Protezione civile comunale distribuiranno migliaia di bottiglie d’acqua, evitando come nella semifinale i super-prezzi imposti dai soli camion bar. Maxischermi saranno allestiti anche all’interno del Gay-village all’Eur e al Pontile di Ostia. Lunedì in serata, dopo l’arrivo all’aeroporto militare di Pratica di Mare (disposto sempre per motivi di sicurezza) e l’incontro con il presidente del Consiglio, i giocatori della Nazionale verranno portati con due autobus scoperti al Circo Massimo dove, a partire dalle ore 21, è prevista una festa popolare che sarà trasmessa in diretta dalla Rai con interviste, contributi filmati delle partite dei Mondiali, dibattiti. Per evitare ingorghi ed incidenti dalla fine della partita fino alle tre di notte in tutto il centro storico vigerà, appunto, la Ztl. I divieti di vendita di bevande alcoliche e in bottiglia resteranno in vigore, in centro, anche lunedì. Critica la posizione della Cisl riguardo all’impiego dei vigili urbani. «Il reggente Catanzaro ha disposto - dicono Gabriele Di Bella e Giancarlo Cosentino - che da ogni gruppo siano distolte due pattuglie di 3 persone per affluire in centro. Ancora una volta una situazione “mondiale” viene gestita con pressappochismo. Chi vigilerà in periferia?».