Civitavecchia, una giunta-record Moscherini presenta gli assessori

La battaglia solitaria di un uomo che abita vicino alla cattedrale di Santa Aurea

«Abbiamo deciso la squadra a tempo di record, discutendo senza litigare e dimostrado la compattezza della coalizione». Questo il commento del nuovo sindaco di Civitavecchia, Gianni Moscherini, che ieri ha annunciato ufficialmente la giunta della coalizione di centrodestra, allargata a Udeur, Italia dei Valori e ad alcune liste civiche, che ha vinto le elezioni amministrative del 27 maggio scorso.
Oltre al sindaco, che manterrà le deleghe all’Urbanistica e alla Cultura, fanno parte della nuova giunta Gino Vinaccia (Udc), vicesindaco e assessore ai Rapporti Istituzionali; l’ex sindaco Alessio De Sio (Forza Italia), assessore allo Sviluppo e alle grandi opere; Alessio Romagnuolo (Forza Italia), assessore allo Sport; Enrico Zappacosta (An), assessore ai Lavori Pubblici; Attilio Bassetti (An), assessore alla Pubblica Istruzione, ai Trasporti e all’Università; Chiara Guidoni (Polo Civico), assessore ai Servizi Sociali; Vincenzo De Francesco (Udeur), assessore al Turismo e Commercio; Fabiana Attig (Riformisti), assessore alle Politiche ambientali; Pasqualino Monti (tecnico, direttore amministrativo dell’Autorità Portuale) al Bilancio e al Personale.
L’attore e regista Pino Quartullo sarà il direttore artistico del teatro Traiano. Nella sua prima riunione, la giunta ha nominato il nuovo direttore generale del Comune e fissato il primo consiglio comunale della legislatura per il 12 giugno prossimo.