Class punta alla «Tribune»

ClassEditori sarebbe in lizza per rilevare La Tribune, il quotidiano economico francese che Bernard Arnault, il patron di Lvmh, intende cedere per acquistare il concorrente Les Echos. Secondo l’agenzia Adnkronos, il gruppo editoriale italiano parteciperebbe ad una cordata costituita da Fabrice Larue, l’ex patron di Di Group (l’attività media di Lvmh nel quale è inclusa La Tribune), e dalla Caisse d’Epargne.
Oltre alla cordata ClassEditori-Larue, in lizza per rilevare La Tribune ci sarebbero anche Alain Weill, patron di NextRadioTv (BfmTv, Rmc), il finanziere bretone Vincent Bollorè (che è proprietario dei quotidiani free press Matin plus e Direct soir e del canale televisivo Direct8), il fondo di investimento Butler Capital Partners, l’ex presidente dell’Agefi, Philippe Micouleau e il gruppo Hi-Media.