Classifica delle migliori esultanze: Tardelli si piazza al terzo posto

La graduatoria,
compilata dal tabloid Sun, è capeggiata da Paul Gascoigne, che dopo un gol mimò una bevuta. Sul podio l'esultanza dell'italiano dopo il gol nella finale Mundial 1982

Londra - C’è anche il celebre urlo di Marco Tardelli seguito al gol nella finale mondiale 1982 contro la Germania tra le 10 più belle esultanze di sempre nella storia del calcio. La classifica, compilata dal tabloid Sun, è capeggiata da Paul Gascoigne. Pizzicato qualche giorno prima "alticcio" in un pub, Gazza dopo un gol alla Scozia negli Europei 1996 aveva mimato una bevuta per la gioia di Wembley. Al secondo posto un altro eroe della Premier League, Eric Cantona: magnifico gol in pallonetto al Sunderland (stagione 1996-97) e sguardo di superbo orgoglio rivolto alle tribune.

Sul terzo gradino del podio, Tardelli e la sua corsa irrefrenabile dopo il 2-0 alla Germania nella finale di Madrid. Da segnalare, tra le prime dieci esultanze, anche quella di Craig Bellamy (quinto) dopo la rete al Camp Nou lo scorso anno. Coinvolto il giorno prima in una rissa (a colpi di mazza da golf) con il compagno di squadra John Arne Riise, il gallese dopo il gol al Barcellona si era prodotto in un perfetto swing. Dietro Bellamy si trovano tra gli altri Peter Crouch e la sua danza robotica, Jurgen Klinsmann (settimo) ai tempi del Tottenham quando festeggiava i gol tuffandosi come fosse in piscina, e l’attaccante camerunense Roger Milla (ottavo), protagonista dei mondiali italiani nel 1990 quando esultava danzano attorno alla bandierina.