Claudio Bisio fa la «festa» a Smemoranda

Musica e spettacolo, stasera alle tribune dell’Idroscalo, per festeggiare i trent’anni della Smemoranda. A partire dalle 19.30, l’agenda più letta e amata dai giovani sarà protegonista dell’evento presentato dal comico Claudio Bisio, al quale prenderanno parte tutti i collaboratori, scrittori, autori, attori, giornalisti, cantanti, disegnatori e registi che hanno contribuito al successo del diario-cult.
Tanti gli artisti sul palco, da Antonio Albanese a Enrico Bertolino. Senza dimenticare Gialapps band, Modena City Ramblers e Geppi Cucciari, Checco Zalone, Alessandro Fullin, Negrita, Raul Cremona, Pali e Dispari, Treves blues band, Mago Forest, Maurizio Milani, Flavio Oreglio e molti altri.
La festa per i trent’anni di vita del diario - anzi, per essere precisi del «libro un po’ agenda un po’ diario» - sarà accompagnata da diverse iniziative. Innanzi tutto il lancio dell’edizione «Cult», a tiratura limitata (sono disponibili solo 50mila copie in cofanetto con uno speciale Almanacco), che raccoglie scritti e disegni di artisti del calibro di Oreste Del Buono, Altan, Federico Fellini, Staino, Dario Fo, Gino Strada, Roberto Benigni, Teo Teocoli, Vauro, Stafano Benni e Gino & Michele. Inoltre, è prevista un’edizione 16 mesi classica, disponibile in quattro formati e dieci varianti di colore incentrata sul tema «On-Off».
La festa comincerà alle 19.30 in punto, con un happy hour a base di salsiccia - offerta gratuitamente ai partecipanti, come l’ingresso alla manifestazione -, durante il quale il dj Aladin, direttamente da Radio Dj, selezionerà e mixerà musica. Poi sarà la volta di Claudio Bisio, che presenterà gli artisti che, nel corso della serata, si alterneranno sul palco.
Due maxi schermi trasmetteranno, inoltre, le immagini, gli spot e i back stage più divertenti di questi primi trent’anni della Smemoranda. Contemporaneamente, sarà allestita una raccolta fondi in favore delle associazioni «Emergency», «Vida a Pititinga» e «Ciai».