Clemenza ai detenuti ecco come funziona

Amnistia e indulto sono due distinti provvedimenti di clemenza.
Amnistia. È lo strumento con il quale lo Stato dichiara l’estinzione di reati, rinunciando all’applicazione della pena. L’amnistia riguarda i reati di minore gravità ed è definita amnistia propria se arriva prima della sentenza definitiva e impropria se applicata a condanne definitive.
Indulto. Condona una parte della pena, di solito due anni, alla gran parte dei condannati. Sono esclusi coloro che hanno compiuto reati di criminalità organizzata, terrorismo, traffico di droga. L’indulto è revocato se chi ne ha beneficiato commette un nuovo reato nei cinque anni successivi.