Prima di Clerville c’era Marsiglia

Clerville è la città-stato fittizia in cui Diabolik compie le sue attività criminose. Nei primi numeri della serie, Diabolik agiva a Marsiglia, poi gli autori inventarono una città nuova, per evitare continue documentazioni sulla città. Si sa che Clerville è un paese europeo visto che nel 2002 adotta l'euro come moneta. Nel microcosmo diaboliko i cognomi sono tutti stranieri, mentre i nomi propri sono italiani. Forse per evitare casi di omonimia.