Clinica Santa Rita, no alla scarcerazione per Brega Massone

Resta in carcere Pier Paolo Brega Massone, l’ex primario di Chirurgia toracica della clinica Santa Rita arrestato lo scorso 9 giugno per omicidio volontario aggravato, lesioni volontarie gravissime e truffa al sistema sanitario nazionale. Il gip Micaela Curami ha rigettato l’istanza presentata dai legali del medico che chiedevano gli arresti domiciliari. Per il gip, invece, «permangono immutate le esigenze di custodia cautelare». Nei confronti di Brega Massone, inoltre, resta aperta l’inchiesta per omicidio. L’ex primario ha invece chiesto il procedimento abbreviato condizionato per gli altri reati.