Cliniche private: «Il governo ci ascolti»

Sono iniziati venerdì all'Hotel Gallia i lavori della 42ª assemblea annuale dell’Aiop (Associazione italiana ospedalità privata). Il bilancio approvato è positivo, ma il presidente Enzo Paolini ha «alzato il tiro» sugli obiettivi da perseguire nell’immediato futuro. «Dobbiamo uscire da una logica di passività rispetto alle decisioni degli organi di governo e rivendicare lo spazio e il potere contrattuale che ci siamo guadagnati sul campo creando una sanità di eccellenza senza la quale il Servizio sanitario nazionale non avrebbe gli standard qualitativi che ne fanno un modello in Europa. È tempo di far pesare sulle scelte di politica sanitaria la parte di rischio che ci assumiamo ogni giorno». Anche il governatore Roberto Formigoni ha chiesto che «i privati siano più coinvolti nel sistema sanitario».