Clinton e Jolie inaugurano il museo di Alì

da Louisville

Dall'ex presidente Bill Clinton agli attori Jim Carrey e Angelina Jolie: sono stati 2.400 gli ospiti per l'inaugurazione della «Casa della Pace», il museo dedicato a Muhammad Alì nella sua città natale. «Più che un edificio per raccogliere i miei ricordi - ha fatto scrivere la leggenda del pugilato in un comunicato - volevo un posto che ispirasse la gente a dare sempre il meglio di sé, qualsiasi cosa si faccia». L'ex campione mondiale dei pesi massimi, 63 anni, è apparso in buone condizioni nonostante il morbo di Parkinson che lo ha colpito attorno alla metà degli anni '80. «Sta bene» ha detto la moglie, Lonnie Alì, smentendo i dubbi espressi recentemente dalla figlia di Muhammad. «Il mondo è un posto migliore grazie a te. Ci hai emozionato come combattente sul ring ma ancora di più come forza di pace e di riconciliazione», ha detto Bill Clinton abbracciando l'ex campione della boxe. Alì è entrato sul palco tenendo per mano Lonnie ed è stata lei a parlare per lui, con l'ex pugile seduto accanto: «L'inaugurazione del centro dimostra che si possono fare grandi cose, ma bisogna credere in se stessi».