Il clochard morto per i colpi in testa

È morto nella notte tra sabato e domenica a causa di una emorragia interna causata da diversi colpi di corpo contundente alla testa e al torace Iosefsz Sudi, l’ungherese di 44 anni trovato morto semi carbonizzato a Villa Carpegna domenica pomeriggio. È quanto emerso dall’autopsia effettuata sul cadavere ieri pomeriggio. Gli inquirenti della terza sezione della squadra mobile capitolina diretta da Eugenio Ferraro indagano a tutto campo per risalire agli assassini e al motivo che ha portato alla sua morte. Di omicidio si era parlato fin dall’inizio. E l’attenzione si è subito puntata sugli ambienti della piccola malavita extracomunitaria. Forse il brutale assassinio è stato l’orribile epilogo di una lite furibonda fra disperati.