Clooney abile avvocato imbranato nella vita

George Clooney è il protagonista di Michael Clayton, un avvocato specializzato nel ripulire, lontano dalle aule, gli affari non proprio leciti dei suoi clienti. Una sorta di «aggiustaprocessi» che risolve, con grande abilità, le grane di facoltosi imputati. Un vero maestro nel suo lavoro anche se la stessa abilità non riesce a trasferirla nella sua sfera privata.
La squadra vincente di Notte prima degli esami si dà al thriller metropolitano con Cemento armato. Vaporidis, nuovo bello del cinema italiano, veste i panni di Diego, un ragazzo pieno di problemi della provincia romana, che una notte, durante una bravata, rompe lo specchietto sbagliato. La macchina è, infatti, quella del Primario (Faletti) un malavitoso che controlla tutti i traffici illeciti e, dunque, uno che non può lasciare impunito un simile gesto. Un Kevin Costner interessante è quello che ci propone Mister Brooks. Da un lato, il suo personaggio, è il classico concittadino che tutti vorrebbero come vicino di casa: amorevole marito e padre di famiglia, uomo di affari di successo, appena eletto uomo dell’anno. In realtà, è uno schizofrenico serial killer che, un giorno, commette l’errore di farsi immortalare, durante un omicidio, da un fotografo che lo ricatta chiedendogli di assistere ai prossimi delitti. Intanto, Demi Moore sta indagando su di lui.
Rush Hour-Missione Parigi è il terzo capitolo delle avventure dei due strampalati detective cui prestano il volto Chris Tucker e Jackie Chan. Quest’ultimo è deciso a trovare l’assassino dell’ambasciatore Han e per farlo dovrà lottare contro le Triadi cinesi. Indispensabile l’aiuto dell’amico Carter, con tanto di missione parigina. Pinguini sempre più protagonisti sul grande schermo. Dopo averli fatti marciare e ballare, ora li trasformano in surfisti nel film d’animazione Surf’s up: I Re delle onde. Protagonista è il giovane Cody Maverick che si sta dirigendo verso l’isola tropicale di Pen Gu, dove si svolge il campionato di surf.
Angel, la vita, il romanzo, di François Ozon è tratto da un libro del ’57 di Elizabeth Taylor. Angel è una scrittrice di successo che si innamora di un pittore che considera il mondo all’opposto della ragazza.
Infine, esce Playing the victim, adattamento dell’Amleto di Shakespeare.