Clown e solidarietà, un carnevale Di-Verso alla Galleria del Corso

Il 20 febbraio festa di carnevale con il patrocinio del Comune per richiamare l'attenzione sui bambini di strada di Bucarest . All'evento truccatori, cantastorie, attori e i ragazzi che sono riusciti a trovare una via di riscatto sociale da quell'esperienza

«Un Carnevale Di-Verso». Per chi vuole partecipare, l'appuntamento è per il prossimo 20 febbraio alla Galleria del Corso. Parade Italia, associazione di volontariato sociale senza fini di lucro che si occupa del recupero dei bambini di strada attraverso le clownerie. Il progetto si richiama al lavoro iniziato nel 1992 dal clown franco-algerino Miloud Oukili a favore dei bambini di strada di Bucarest, da questa straordinaria esperienza sono scaturiti in diversi Paesi dei gruppi di impegno sociale che hanno l'obiettivo di creare possibilità di riscatto sociale per i giovani.
L'evento in Galleria del Corso prevede la presenza di truccatori, cantastorie, attori, e la partecipazione proprio dei ragazzi di Bucarest che hanno vissuto l'esperienza originaria di Miloud. Attraverso il gioco e il mascheramento, la festa punta a sensibilizzare il pubblico sul tema dell'accettazione della diversità e sul valore educativo e pedagogico dell'incontro con ragazzi che hanno superato difficili esperienze di emarginazione sociale. L'evento si avvale della collaborazione di Mediafriends e di personaggi noti dello spettacolo che hanno accettato di divulgare il messaggio per il recupero dei bambini di strada. Il Comune di Milano, su proposta dell'assessore alla Famiglia Mariolina Moioli, ha concesso il patrocinio alla manifestazione.