La coca? Era nascosta nelle suole e nei caschi

Cocaina nascosta all’interno di un casco da motociclista e nelle suole delle scarpe, oppure consegnata a domicilio con un servizio di consegna rapida nelle ore di lavoro. Sono questi alcuni dei metodi utilizzati dai pusher scoperti dai carabinieri del Reparto territoriale di Roma nel corso di un servizio antidroga svoltosi nella Capitale nelle ultime 48 ore. Dieci le persone arrestate e circa duemila dosi tra cocaina, hashish, eroina e marijuana sequestrate.