Coca sotto il divano: arrestato un «pusher»

Spacciava cocaina fuori dalla fermata della metro B Monti Tiburtini. Un trentaseienne romano è stato per questo arrestato dai carabinieri. I militari della Compagnia di Roma Montesacro lo hanno bloccato mentre cedeva una dose dello stupefacente ad un tossicodipendente. In una successiva perquisizione domiciliare, hanno poi rinvenuto circa mezzo chilo di cocaina nascosto sotto un divano. La droga era già suddivisa in dosi e pronta per essere venduta. All’interno dell’abitazione sono stati sequestrati anche bilancini di precisione, sostanze da taglio e materiale per il confezionamento.