Cocaina all’università: otto studenti arrestati tra cui due ragazze

Otto insospettabili studenti, tra cui due ragazze,che frequentano Ingegneria presso l’università degli studi di Cassino, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Cassino e dai colleghi del comando provinciale di Frosinone. L’accusa, per tutti, è di traffico di stupefacenti, in particolare di cocaina e di hashish. Gli otto, tutti di età compresa tra i 25 e i 29 anni residenti in provincia di Frosinone, Isernia e Firenze sono stati ammanettati su ordine di custodia cautelare del Giudice per le indagini preliminari di Cassino, Francesco Mancini. L’indagine è durata all’incirca un anno, ed è partita proprio dalla città martire in seguito a numerose overdose da cocaina. Malori, per fortuna mai sfociati in tragedia, che hanno sempre visto coinvolti proprio alcuni studenti appartenenti all’università degli studi di Cassino. A sei degli otto giovani sono stati concessi gli arresti domiciliari.