Cocaina nascosta in dischi di vinile

Quattro chili di cocaina pura occultati in vecchi e preziosi dischi in vinile. Lo stratagemma è stato scoperto nell’aeroporto di Fiumicino dalla Finanza e dal servizio antifrode della dogana, che hanno arrestato un 22enne messicano, proveniente da Città del Messico, via Amsterdam. Poco dopo essere sbarcato, ai finanzieri e ai doganieri che ispezionavano il suo bagaglio, stipato di effetti personali, il giovane ha spiegato, con modi cortesi ed estrema competenza, di essere un appassionato di musica finlandese e di aver scovato quei vecchi e preziosi dischi in vinile in un mercatino dell’usato.