Coccodrillo e «panamino»: il lusso si porta ai piedi

Paola Bulbarelli

Dettagli. È questa la parola chiave della moda da uomo per la prossima estate. Dettagli che denotano cura, attenzione, passione per il particolare. Che fa la differenza. Per maschi più romantici, che non si fermano alle apparenze. E si inizia proprio dalle scarpe. Scarpe che si distinguono, che diventano esclusive.
Sergio Rossi rievoca il mondo mitico di Lawrence d’Arabia. La pelle e i tessuti vengono finissati e denaturati per raggiungere una consistenza fresca: il cammello, il tripon e il rustic e poi l’harpinco (speciale pelle di capra raggrinzita e lavata) e il panamino, fibra di juta battuta e intrecciata a telaio per le babouche e i sandali. Ha dell’incredibile la nuova scarpa di Cesare Paciotti, Work Look: realizzata in coccodrillo e scotch da pacco per rendere attuale un nuovo concetto di lusso, costa circa 600 euro. Sono addirittura in 30 varianti di materiali e colori i mocassini di Car Shoe con metalli applicati. Hanno una foggia nautica con fondo microporoso in gomma leggerissima. Anche Church, storico marchio inglese, si butta sul mocassino che tinge di bianco e blu e dota di suola good year da vere boat shoe. Hanno un nome le nuove sportive di Hogan: Hi–sprint, proposte in camoscio, canvas tecnico, pelle invecchiata in colori dal corteccia al miele, dal castagna al corda. Non ci sono parole per descrivere Shirò e la sua capacità di rendere morbido come seta il coccodrillo. Questa volta l’ha fatto diventare come la garza (400 gr di peso) forandolo con la stessa tecnica usata alla Ferrari per i sedili. Mentre con la radica California usata per Rolls e Bentley ci ha fatto delle valigie. Hanno la suola rossa i mocassini in crosta di ghiaccio della Flexa dei Fratelli Rossetti. Sneakers a gogo. All Star da Frankie Morello. Da sera in versione rock da Lindberg. Con disegni grafici e nei colori del mare da Byblos. Sono quelle della Aston Martin Racing da Sabelt, mentre sono firmate Ferragamo quelle della Porsche Design. E il dettaglio nel dettaglio finisce nel piumino senza piuma di Moncler e nel porta-iPod in nappa grigio perla di Daks. Da toccare per credere.