Coccolarsi felici in canoa-kayak sui fiumi lombardi

I campionati italiani all’Idroscalo sono l’occasione per scoprire la bellezza di questo sport sull’acqua

Prendiamo uno specchio d’acqua, una canoa e una pagaia. Condiamo il tutto con una giornata di sole e con stupendi paesaggi. Se infine pensiamo che si può apprezzare l’insieme anche a due passi da Milano, allora il piatto diventa veramente prelibato. Perché per combinare sport, divertimento e suggestione basta veramente poco. Nell’hinterland milanese, soprattutto sulle sponde del Ticino, sono numerose le proposte per un’attività sportiva piacevole e rilassante.
Il fiume Ticino infatti offre spettacoli di rara bellezza agli escursionisti amanti della canoa: isole fluviali, fitta vegetazione, ramificazioni, lanche, canali, diramazioni di corsi d'acqua che s'addentrano nel profondo dei boschi. Il fiume a corso libero inoltre, favorisce non tanto gli appassionati delle rapide e delle sensazioni estreme, ma soprattutto gli amanti del relax e del movimento lungo il lento fluire del fiume.
Uno dei centri con le proposte più allettanti e variegate è senza dubbio il centro Onda Blu di Abbiategrasso, presso il Centro Parco Colonia Enrichetta, in strada Chiappana, località Enrichetta, www.scuoladicanoa.it, 347.8298027. Corsi di canoa, discese di soft-rafting, adatte anche ai più piccoli e escursioni naturalistiche sono solo alcune delle iniziative del centro. Imperdibile, poi, sarà l’escursione serale in canoa canadese del 22 settembre: accompagnati da una guida del Parco Ticino e da istruttori di canoa, sarà possibile scoprire i segreti della vita del Parco all’imbrunire. E chissà che, lungo una di queste escursioni, non ci si imbatta in uno dei tanti esemplari che popolano le sponde del fiume: aironi rossi e aironi cenerini, fagiani, cicogne bianche, cormorani, oltre a scoiattoli e altre numerose specie di animali acquatici.
Per chi invece intende avere un avvicinamento più leggero al mondo della canoa, non lontano da Milano è possibile seguire dei corsi per imparare a pagaiare come il migliore degli Antonio Rossi, olimpionico plurimedagliato.
A Buccinasco, in località Gudo Gambaredo per la precisione, il Centro Sportivo Al laghetto organizza numerosi corsi di avvicinamento, anche per chi lavora. Da settembre tutti martedì, dalle 18.30 alle 20, corsi destinati a chi non ha nessuna esperienza canoistica o, comunque, non conosce le manovre fondamentali. Il corso punta a insegnare i fondamentali in acqua piatta con una quota di partecipazione di 70 , telefono 347.8298027.
E anche per chi avesse difficoltà a uscire da Milano, l’Idroscalo club, che sorge sulle rive del mare di Milano, propone la possibilità di pagaiare in assolutà sicurezza e libertà. Il club dispone di 220 imbarcazioni, tra kayak, canoe e barche da canottaggio, con le quali si possono costeggiare le rive del lago lungo un percorso di circa sei chilometri.
E per tutti quelli che non si fossero ancora lasciati ingolosire dalle numerose proposte, tappa imperdibile per una prima infarinatura sul mondo della canoa saranno i campionati italiani di canoa-kayak che si svolgeranno domani e domenica nelle acque dell’Idroscalo.