Cochi e Gramazio (An): «Coscia ora chiarisca»

«Crediamo che, dato il grande scalpore che ha suscitato la notizia e date le informazioni che ci giungono da tutti i consiglieri municipali di An circa le proteste dei genitori nei confronti del menù etnico, sia il caso di convocare in maniera sollecita la Commissione Scuola». Lo affermano in una nota i consiglieri comunali di Alleanza Nazionale, Alessandro Cochi e Luca Gramazio. «Chiederò al presidente Ferrari di convocare l’assessore Coscia in Commissione, per discutere del problema dei menù etnici, a fronte delle numerosissime proteste che abbiamo ascoltato dai genitori dei bambini - continua Gramazio -. Cercheremo, proponendo un ordine del giorno in tutti i Consigli municipali e nel Consiglio comunale di Roma, di chiedere che il menù etnico sia sostituito da un menù di cucine tipiche regionali italiane».
«Dopo le dichiarazioni circa un fantomatico quanto inesistente razzismo da parte di chi ha protestato per il menù etnico - concludono Cochi e Gramazio - chiediamo all’assessore Coscia di presentarsi in Commissione per chiarire quali siano le intenzioni del Comune di Roma a fronte delle numerose proteste che abbiamo avuto da parte dei genitori, oppure chiediamo che sia data una alternativa ai bambini per far sì che, qualora questi rinunciassero al menù etnico, nessuno di loro rimanga a digiuno».