Coco Chanel, una bimba triste dietro le quinte delle sfilate

Qual è il rapporto fra il cinema e la filosofia? Il dibattito fra Cartesio e Spinoza sulla libertà ha interessato lo schermo? Il francese Ollivier Pourriol in Cinefilosofia. I grandi filosofi spiegati attraverso il cinema (De Agostini, pagg. 383, euro 18, trad. Luisa Cortese), sostiene di sì. Non si riferisce, però, ai film di Ingmar Bergman e di Kieslovski, ma a opere di successo popolare come Fight club, X-Men, Matrix, American Beauty. Secondo Pourriol ognuno di questi film si pone la domanda della filosofia: «Che cos’è l’essere umano?». La risposta dallo schermo ce la danno Brad Pitt, Tom Cruise, Keanu Reeves che sono certamente più gradevoli e meno supponenti di Gianni Vattimo o Emanuele Severino.