In coda con le taniche davanti alle fontanelle cittadine

A Potenza, capoluogo di regione della Basilicata, c’è l’acqua più buona d’Italia. Roba che se la sognano anche in Svizzera. Una situazione idrica ottimale che fa della Lucania la regione italiana dove si consuma meno acqua minerale. La città e la sua immediata periferia sono ricche di fontanelle alle quali ogni giorno si approvvigionano centinaia di cittadini armati di taniche e bottiglie. La Basilicata, rispetto ai costi della bolletta di acqua, registra una spesa perfettamente in linea con la media nazionale. Una grossa percentuale dell’acqua che arriva nelle case lucane proviene dall’Acquedotto Pugliese, ente con il quale la Regione Basilicata ha in corso non pochi contenziosi.