Il Codacons: «Il piano non è stato rispettato Sull’asfalto bagnato caduti troppi cittadini»

La neve ha creato non pochi disagi ai pedoni. Lo dice il Codacons, l’associazione per la difesa dei consumatori, che ieri mattina, ha ricevuto molte proteste da persone che sono scivolate sui marciapiedi e sulle strade.
«Evidentemente i cinque livelli di intervento previsti, dal bianco al rosso, non hanno funzionato a dovere ed il sale è stato sparso in ritardo - afferma il Codacons in una nota -, stando a quanto ci hanno detto dall’Amsa, solo quando si è arrivati al livello arancione, raggiunto alle 6».
Il piano antineve non sarebbe stato quindi rispettato, «visto che il livello giallo era scattato già dalle 18.30 di giovedì». Tuttavia l’assessore all’Arredo urbano Maurizio Cadeo puntualizza che il sale non può essere sparso sui marciapiedi troppo in anticipo. «Quando la neve è troppo umida, il sale non attecchisce».