Codacons: ricorsi contro il televoto sospetto. Mediaset: tutto regolare, il notaio conferma

Giallo alla Fattoria dopo l'esclusione di Corona dal gioco. Il fotografo protesta: "Me l'aspettavo, si vuole continuare a vedermi in una certa maniera" 

Milano - L’eliminazione di Fabrizio Corona dalla Fattoria ha insospettito l’associazione di consumatori Codacons, che fa sapere di aver ricevuto «numerose segnalazioni di telespettatori» e minaccia esposti alla Procura della Repubblica di Roma e all’autorità di vigilanza sulle telecomunicazioni. Ma Mediaset non ci sta e respinge le accuse del Codacons che ha dato voce ai tanti che sui vari blog pronosticavano la rapida esclusione dal reality del discusso fotografo. Il fatto è che lo stesso Corona aveva lasciato intendere, prima di partire per il Brasile, che nel reality ci sarebbe rimasto poco, solo due o tre settimane. E da tempo sui blog si rincorreva la voce che sarebbe uscito presto e pure in puntata, l’altra sera, se ne è parlato prima dell’esito del televoto. In ogni caso, Corona ha fatto presto a farsi nominare tra gli «uscenti» e, vista la sua scarsa simpatia e la pigrizia mostrata nello svolgere i lavori, è naturale che il pubblico l’abbia bocciato: a decretare la fine della sua esperienza da contadino il 56% dei votanti. Tra l’altro al concorrente è stato concesso di tenere un cellulare, vietato a tutti i suoi colleghi, come segnalato da Alfonso Signorini.

«Sono troppi i dubbi dei telespettatori che spendono soldi attraverso questo sistema di voto, da noi già denunciato solo poche settimane fa - ha detto il presidente del Codacons, Carlo Rienzi -. Dopo questo nuovo episodio sospetto abbiamo deciso di rivolgerci alla Procura della Repubblica di Roma e all’autorità per le comunicazioni affinché vengano acquisiti i tabulati relativi all’ultima puntata de La Fattoria e perché vengano tutelati i telespettatori in totale buonafede».

Tutto chiaro e indagini assolutamente inutili, invece, per Mediaset, che diffonde una nota nella quale si precisa che «il giudizio del pubblico è l’unico criterio che determina il successo o l’insuccesso dei concorrenti e ribadisce che ogni singolo televoto pesa e può cambiare l’esito finale della gara». «Questo - continua Mediaset - il responso del pubblico che doveva indicare chi eliminare dal programma: Fabrizio Corona 55,9%, Carla Velli 28,5% e Rocco Pietrantonio 15,6%. Ogni singolo voto, come di consueto, è stato attribuito a un’utenza e registrato. La regolarità della procedura di televoto è attestata dal verbale redatto dal notaio Maria Teresa Antonucci, sempre presente in studio durante la trasmissione». Dopo il televoto Corona aveva commentato: «Me lo aspettavo, è un programma per famiglie e si vuole continuare a vedermi in una certa maniera».