Code d'estate: fila di 50 km fra Bologna e Imola

Tutti in coda verso il mare nel primo weekend di luglio, con traffico superiore alla media anche stamattina sulla rete di Autostrade per l'Italia. Intensi movimenti di veicoli sono stati registrati in Liguria e Toscana, in Lombardia ed Emilia-Romagna

Roma - Traffico superiore alla media anche stamattina sulla rete di Autostrade per l'Italia. Intensi movimenti di veicoli - rileva un comunicato della società - sono stati registrati in Liguria e Toscana, in Lombardia ed Emilia; dalle prime ore della mattinata il traffico è andato crescendo sulle direttrici principali in uscita dalle maggiori città. Molto sostenuto il traffico verso la Romagna, dove si sono formate code a tratti: da Bologna ad Imola si impiega quasi un'ora e mezza con la fila che si allunga per 50 km.

Alcuni rallentamenti si registrano in Liguria, tra Voltri e Varazze verso la riviera di ponente, sul tratto terminale della A6 verso Savona, sulla A12 tra Genova est e Recco, in Campania tra Torre del Greco e Torre Annunziata. Su tutta la rete del Gruppo Autostrade per l'Italia la fluidità del traffico viene segnalata regolare: la circolazione é favorita dal divieto per i mezzi pesanti in vigore da questa mattina alle 7 fino alla mezzanotte, e dalla rimozione dei cantieri; in opera soltanto i cantieri legati a grandi opere e a lavori di ampliamento dell'autostrada.

Domani, invece, si prevede un pomeriggio con un'accentuazione dei livelli di traffico sull'intera rete, a partire dalle ore 17 sino alle ore 21:30. Autostrade per l'Italia raccomanda agli automobilisti di informarsi prima di partire chiamando il call center al numero 840042121 o il numero verde del Cciss 1518. Informazioni real-time sul traffico vengono indicate sui 1.066 pannelli a messaggio variabile e diramate con i notiziari di Isoradio 103.3 fm, Rtl 102.5, Onda Verde RAI.