Code infinite e didascalie scritte a macchina

Milano per loro significa La Scala e Leonardo: museo teatrale e Cenacolo sono tappe obbligate per gli stranieri, ma sono anche agli antipodi. Il primo è, con buona dose di eufemismo, «old fashion» con chiusura a pranzo e nessun servizio di audioguida, nonostante molti dei «cimeli» esposti ben si presterebbe ad un accompagnamento musicale. Archeologiche anche alcune didascalie battute a macchina. Il Cenacolo invece è fra i più visitati musei della città. Leggendarie le sue code, quanto la sua organizzazione per uno «spettacolo» che dura solo 15 minuti.