Cofferati, a sinistra lo scontro diventa esplosivo

Si alza la tensione a Bologna. Dopo l’assalto alla sede del Comune, un pacco bomba è stato recapitato al sindaco Sergio Cofferati. Il plico conteneva 40 grammi di polvere pirica nascosti in una videocassetta a cui erano collegati dei fili elettrici e sarebbe stato capace di arrecare serie lesioni alla persona che lo avrebbe maneggiato. Gli inquirenti seguono la pista anarchica. Immediate le reazioni politiche. Il premier parla di «grave atto» mentre Giordano (Prc) tiene a precisare che non c’è nessun legame fra i movimenti e l’attentato.