Da Cogne ad Avetrana, l’orrore è in villa

Quella di Cogne è forse la più famosa, ma a mettere in fila tutte le «villette di» si scopre un’inquietante costante architettonica nei più atroci omicidi in famiglia degli ultimi anni. La villetta di Garlasco, quella di Novi Ligure, villette pure le scene dove agirono Pietro Maso e Ferdinando Carretta, una sequenza che arriva fino all’ultima: la casetta con garage tristemente noto di Avetrana. Come per una beffa atroce, il più borghese dei sogni immobiliari si è trasformato nello scenario preferito dei nostri peggiori incubi. Una gabbia dove gli ordinari rancori familiari si tramutano in orrore. L’orrore nelle ville.