«Coi Mondiali consumi in ripresa»

Non sarà a Berlino per sostenere i Bleus impegnati nella sfida finale con l’Italia. Dopo aver assistito allo stadio di Francoforte al match tra Francia e Brasile, questa volta il tifoso Jean-Claude Trichet dovrà accontentarsi dell’incontro trasmesso in televisione. Comunque vada, i Mondiali sono stati un successo per Eurolandia, con Italia, Francia, Germania e Portogallo tra le prime quattro squadre del mondo. Non solo. Anche sotto il profilo economico, la manifestazione avrà ripercussioni positive. Il presidente della Bce è infatti convinto «che ci sarà un boom - ha detto ieri ai giornalisti dopo il direttivo della Banca centrale - per tutto ciò che riguarda i consumi che hanno a che fare con la Coppa del mondo 2006». Se così fosse, la crescita nella euro zona potrebbe consolidarsi ulteriormente e rendere anche agevole una politica monetaria più restrittiva. Finora i consumi privati sono stati l’anello mancante di una ripresa solo parziale, poggiata soprattutto sulla domanda mondiale e sugli investimenti da parte delle aziende.