«Coi tagli fiscali stiamo crescendo vigorosamente»

L’economia statunitense «cresce vigorosamente» ma l’amministrazione Bush deve compiere ulteriori passi per mantenerla forte. Lo ha affermato il segretario Usa al Tesoro John Snow in un discorso tenuto al Sony technology center nella cittadina di Mount Pleasant nello stato della Pennsylvania. «Il nostro è un lavoro senza fine - ha detto Snow - dai tagli fiscali alle attività di regolamentazione dobbiamo lavorare ogni giorno per mantenere l’economia forte nel futuro, nel lungo termine».
Nonostante i dati macroeconomici siano di supporto per dimostrare un certo ottimismo riguardo la situazione economica, il ministro del Tesoro non si abbandona all’euforia ma dimostra tutto il suo realismo. In merito alla prepotente impennata del prezzo del greggio, Snow ha riconosciuto: «Se il caro-petrolio dovesse proseguire, ci saranno certamente conseguenze negative per il Pil americano», ha affermato in un’intervista alla Cnbc. «Questi aumenti - ha quindi aggiunto - non sono benvenuti e sono venti contrari all’economia».