Col biglietto si passa. Senza, bisogna dire dove si va

(...) La rivincita di Marassi. Dopo aver ottenuto l'agibilità, l'impianto sportivo genovese è diventato gettonatissimo anche dagli altri club, tanto che adesso stanno arrivando richieste all'amministrazione comunale per poter usufruire dell'impianto. Già Inter e Livorno hanno infatti chiesto il via libera all'assessore allo Sport Giorgio Guerello per poter giocare la Coppa Uefa, visto che sia il Picchi sia San Siro non sono agibili e quindi non è escluso che alla fine la Coppa Uefa possa tornare a Genova: «È una decisione che spetta all'amministrazione comunale, l'importante - chiarisce Marotta - è non avere problemi al manto erboso».
I biglietti. Ci saranno novità anche per quanto concerne i biglietti. Resteranno infatti chiusi i botteghini dello stadio, che non rispondono alle vigenti normative in materia di sicurezza, mancando il cosiddetto cablaggio che permette di stampare i tagliandi con il sistema elettronico.
I sostenitori blucerchiati per la gara contro l'Ascoli potranno quindi acquistare i tagliandi della partita presso il Sampdoria Point di Via Cesarea e ci sarà tempo fino alle 13 di domani. In alternativa, i biglietti saranno disponibili presso le rivendite autorizzate Lottomatica, con gli stessi orari e giorni del Sampdoria Point.
Per quanto riguarda le trasferte invece i tifosi dovranno vivere alla giornata: «Teoricamente per Parma il problema non si pone - spiega Marotta - visto che lo stadio dovrebbe essere chiuso, per gli altri impianti invece i biglietti potranno essere acquistati nei punti autorizzati ma solo singolarmente: ogni tifoso ne può acquistare un massimo di dieci, esibendo però dieci documenti diversi». Chi invece va ad acquistare il biglietto direttamente allo stadio rischia di trovarsi nel settore della tifoseria ospite.
La squadra. Walter Novellino in vista del match contro l'Ascoli (arbitrerà Bertini di Arezzo) ieri ha blindato la squadra con un allenamento a porte chiuse. Il test più importante è stato per Sergio Volpi che ha provato a forzare dopo l'infortunio muscolare alla coscia. In base alla presenza del capitano in campo ruoterà anche la difesa. Se Volpi infatti alla fine non dovesse recuperare ci sarà Bastrini sulla corsia di sinistra, altrimenti giocherà Maggio a destra, Zenoni a sinistra, Quagliarella esterno di centrocampo e davanti Flachi con Bonazzoli, tornando così alle tre punte. Comunque il sì definitivo per la sua presenza in campo arriverà dalla rifinitura di questa mattina a Bogliasco, anche se ieri le indicazioni sono state positive. Intanto, al torneo di Viareggio, sul campo spezzino di Pian di Follo, la Primavera ha battuto il Benevento per 4-0 con reti di Castellazzi, Azor e doppietta di Romeo.