Col Chievo festa per l’Europa

Domenica contro il Chievo il Genoa può festeggiare il ritorno in Coppa Uefa, dopo l'avventura di quasi vent'anni or sono con Osvaldo Bagnoli in panchina. Con un punto è sicuro l'accesso alla nuova Europea Legaue, ma se contro i clivensi arrivasse il bottino pieno, sarà matematico il quinto posto. Senza considerare che la Fiorentina ed il sogno chiamato Champions distano solo tre punti.
Insomma sta per terminare una stagione davvero memorabile per tutto l'ambiente rossoblù: a partire dalla prima squadra, due derby vinti e supremazia cittadina arrivata con oltre un mese d'anticipo, fino ad arrivare al settore giovanile, dopo pochi giorni fa, i ragazzi di Luca Chiappino hanno vinto la Coppa Italia Primavera ai danni della Roma.
La ripresa degli allenamenti è fissata nel pomeriggio, anche se lunedì si sono allenati Motta, Olivera e Scarpi. Il centrocampista verdeoro che lamenta ancora i postumi di una distorsione alla caviglia subita nel corso della stracittadina, dovrebbe comunque essere disponibile contro i gialloblù veronesi.
Il pareggio con l'Atalanta ha lasciato parecchi strascichi negativi. Infatti il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata i difensori Sokratis, Criscito e l'esterno Mesto. Restano da verificare le condizioni di Juric, uscito in anticipo dopo l'intervento da dietro di Guarente.
Intanto il tecnico della Nazionale Marcello Lippi, presente a Genova per un Convegno sull'Energia eolica, ancora una volta ha fatto i complimenti al Genoa ed al suo tecnico, indicandoli come rivelazioni del campionato. Sono in vendita al Genoa Store e nel circuito Lottomatica i biglietti per la gara contro il Chievo Verona, dove si preannunciano almeno trentamila persone.