Col galateo di Cirielli tutti possono diventare dipendenti provetti

E se ci fosse un galateo anche per i dipendenti della provincia? Accade a Salerno, dove la giunta provinciale di centrodestra presieduta da Edmondo Cirielli, promotore della legge sulla giustizia che portava il suo nome, ha approvato un vademecum per gli impiegati dell’ente perché i documenti ufficiali siano redatti allo stesso modo. Con tanto di suggerimenti e regole da seguire, come l’uso delle maiuscole e delle minuscole, quello dei titoli, delle abbreviazioni degli acronimi, delle date e degli orari. Oltre a un elenco di parole e di espressioni da abolire da ogni documento. E quindi non si potranno usare più termini come «ai sensi di», «contestualmente» o «fattispecie». Come ogni vademecum che si rispetti, la chiusura è dedicata ai saluti. Con un’accortezza: «I saluti sono tutti “distinti”, meglio usare “cordiali saluti”», forse perché - chissà - questi potrebbero non esserlo...