Col nuovo Ascend P7 il selfie si fa in gruppo (scalando il mercato)

Si presenta come lo smartphone dei groufies (ossia con la possibilità di scattare i selfie di gruppo), l'Ascend P7 di Huawei. Sì, perché si possono mettere insieme tre autoscatti diversi ed è possibile aggiungere lo sfondo. Fa gioco ai selfie anche la funzione «smart preview» che permette a chi usa la fotocamera frontale di tenere sempre lo sguardo fisso sull'obiettivo. Il nuovo cellulare di ultima generazione dell'azienda cinese arriva ad un anno di distanza dal P6 e si presenta in versione 4G LTE, anche se in Italia siamo ancora lontani da questi livelli di connettività. Senza dubbio, l'Ascend P7 guarda alla concorrenza, Apple e Samsung, con un occhio di sfida. Il nuovo top di gamma di Huawei, sul mercato in Italia a 399 euro prima della fine di maggio, è sottilissimo: 6,5 millimetri di profondità contro i 7,6 dell'Iphone 5S e gli 8,1 dell'S5. Il bordo è di 2,65 millimetri (4,37 per Apple e 4,55 per Samsung). E non solo: è dotato di uno schermo ad alta definizione da 5 pollici, ha una fotocamera frontale da 8 megapixel e quella posteriore da 13MP. «L'impegno costante di Huawei nello sviluppo di smartphone di elevata qualità nel corso degli ultimi tre anni ci ha ripagato. Siamo terzi nella classifica mondiale – dice con orgoglio Richard Yu, amministratore delegato di Huawei Consumer Business Group dal palco della presentazione a Parigi –. Con il lancio del P7, vogliamo sfidare ancora una volta gli standard del settore». Gli fa eco Daniele De Grandis, direttore esecutivo di Huawei Device Italia: «Gli altri iniziano a considerarci. Stiamo continuando a crescere di settimana in settimana: siamo quinti in Italia». Lo smartphone Huawei, in bianco, rosa e nero, ha sette strati sottili sovrapposti che proteggono il retro della scocca di metallo, mentre la terza generazione di Gorilla Glass tutela il display. Grazie ad un software di ultima generazione, si scattano belle foto anche al buio. Mentre per le immagini da catturare in fretta, ecco la funzione Ultra Snapshot che rende attiva la fotocamera 1,2 secondi dopo un doppio clic sul tasto del volume, anche se il cellulare è bloccato. Huawei promette una durata di due giorni della batteria del dispositivo, in caso di utilizzo normale. La modalità avanzata di risparmio energetico, poi, consente un uso ottimale del telefonino anche quando la carica residua è inferiore al 10 per cento. Quindi, la memoria interna: i 16 GB in dotazione si possono espandere grazie allo slot previsto per Micro SD.