«Col tempo ce l’ho fatta»

Ventisei anni, bella, spigliata, con una laurea in Scienze Politiche, un master e a una seconda laurea in corso in Giurisprudenza (mentre lavora presso un’importante società), Silvia Prodanova vive nel nostro Paese da 8 anni. «I primi mesi qui sono stati duri, continuavo a contare i giorni sul calendario: quando ho smesso, ho capito che era fatta», racconta. Dell’Italia ama molte cose, ma biasima una gioventù un po’ pigra e mammona: «Avevo consigliato a tanti amici italiani di comprare casa al mare o sulle nostre montagne, come stanno facendo inglesi e tedeschi: ora i prezzi in Bulgaria sono saliti e si sono persi un buon affare». Il suo futuro? «Non so se rimarrò in Italia».