Col treno storico alla sagra

Un treno storico per partecipare alla mostra mercato «Città della Castagna» e alla degustazione della farina di neccio Dop. Lo renderà disponibile l'assessorato ai trasporti della Regione Liguria per collegare la stazione della Spezia Centrale a Castelnuovo di Garfagnana, in occasione della manifestazione prevista domenica 5 dicembre. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell'assessore ai trasporti, Enrico Vesco nell'ambito del contratto di servizio siglato con Trenitalia che prevede lo stanziamento da parte della Regione Liguria di 80.000 euro per 5 coppie di treni storici all'anno per favorire la partecipazione alle feste popolari previste nella regione.
Il treno sarà composto di 4 o 5 vetture storiche degli anni ’30 tipo centoporte e anni ’40-’50 tipo Corbellini. Corbellini fu il senatore ministro dei Trasporti nel periodo della ricostruzione post-bellica che ordinò 516 carrozze a vestibolo centrale dotate di 76 posti con sedili in legno, come nelle «Centoporte», ma forniti di leggere imbottiture sui poggiatesta e sul fondo che ne migliorano il confort. Fra gli anni '40 e '50 ne furono realizzate diverse serie che rimasero in servizio fino agli anni Ottanta. La locomotiva a vapore sarà un 741 120 del 1922 esemplare unico del parco storico.
Il treno partirà da Spezia Centrale alle 8.13 di domenicacon fermate a Migliarina alle 8.28, a Vezzano Ligure alle 8.36, ad Arcola alle 8.41, a Sarzana alle 8.48, a Massa Centro alle 9.08, a Viareggio alle 9.29, a Lucca alle 9.56 con arrivo a Castelnuovo Garfagnana alle 11.30. Il ritorno da Castelnuovo è fissato alle 16.32 con sosta in ogni stazione dell'andata e arrivo alla Spezia alle 20.16. Il treno speciale potrà essere utilizzato da chi è in possesso di biglietto di seconda classe a tariffa regionale e prenotazione che può essere effettuata al numero 346 3619103.