Colao: «Corriere blindato con una fondazione»

Il Patto di sindacato di Rcs MediaGroup, che si è riunito ieri mattina prima del cda, ha parlato solo del budget dell’azienda editoriale. «Null’altro», ha riferito il presidente del gruppo Pirelli, Marco Tronchetti Provera. «Abbiamo parlato del budget», ha confermato l’ad di Edison, Umberto Quadrino. Non si è parlato invece della quota di Stefano Ricucci in pegno a Bpi e neppure della redistribuzione della quota dell’1% di Gemina tra i grandi soci del sindacato. E sempre ieri Vittorio Colao, da 15 mesi amministratore delegato di Rcs, in un’intervista a Panorama ha lanciato l’idea di blindare il Corriere della Sera con una fondazione perché «un grande giornale necessita di una proprietà stabile e tutelata». Quanto a Ricucci, «mai visto né sentito»: le sue azioni «si possono redistribuire tra i soci o rimettere sul mercato, decidano gli azionisti»