Colazione da Audrey La Hepburn è la donna più bella della storia

La lettrici di «New Woman» hanno eletto le cento star più fascinose. Premiato il passato, l’unica moderna tra le prime cinque è la Crawford

Elena Jemmallo

La donna più bella, elegante e femminile di tutti i tempi è Audrey Hepburn. Snobbando le star delle pellicole più recenti e ignorando i fisici mozzafiato delle top model di oggi, la bellezza femminile vista dalle donne appartiene al passato. Lo dice un sondaggio tutto in rosa, realizzato dalla rivista inglese di gossip New Woman, che ha interpellato circa cinquemila donne sul tema: «Chi è la donna più bella del mondo?». E, sorpresa, ai primi posti della classifica non ci sono le star hollywoodiane che riempiono oggi le pagine dei settimanali di gossip, ma le icone della bellezza anni Cinquanta e Sessanta. Non a caso il podio lo conquista la dolcissima e disinvolta protagonista di Colazione da Tiffany e Vacanze romane, definita la quintessenza dell'eleganza e della femminilità. È a lei in pratica il modello a cui si ispirano le donne moderne. Una su tutte, Victoria Beckham, che è anche una delle cinquemila votanti, che in più di un’occasione ha detto di guardare alla Hepburn come esempio di stile e di classe. La stessa Victoria rientra nelle cento donne più belle di tutti i tempi, posizionandosi però solo quarantanovesima. Il secondo posto spetta invece a Grace Kelly, la musa ispiratrice del grande regista Alfred Hitchcock prima e poi principessa di Monaco e moglie di Ranieri. In entrambi i ruoli, comunque, è passata alla storia come simbolo di bellezza e eleganza senza tempo.
L’unica donna moderna a conquistarsi il podio, anche se solo al terzo posto, è la ex top model, oggi mamma quarantenne, Cindy Crawford. Protagonista delle passerelle negli anni Novanta, anche lei, a modo suo, ha segnato un’epoca, quella della bellezza statuaria e del fisico atletico.
C’è poi un po’ di Italia in classifica, che prende il volto mediterraneo di Sophia Loren, posizionata al quarto posto, che sorpassa così il mito Marilyn Monroe, icona del cinema e dell’immaginario non solo maschile.
«Le donne in cima alla classifica - ha dichiarato Helen Johnston, direttrice della rivista che ha pubblicato il sondaggio - posseggono una bellezza classica e senza tempo e sanno come mostrarla nel migliore dei modi. Le donne ora stanno tornando al look curato del passato perché le fa sentire bene e sanno che agli uomini piace».
Scendendo dalla top-five ci sono dive di tutti i gusti: bionde e more, attrici di oggi e di ieri. Dalla promessa sposa di Brad Pitt, Angelina Jolie (sesto posto), alla ventenne neo-diva degli schermi cinematografici Scarlett Johansson (decimo posto), senza dimenticare Halle Berry e Charlize Theron, rispettivamente nona e quindicesima, passando per Liz Taylor, dodicesima, e Vivien Leigh, la protagonista di Via col vento, che ottiene il quattordicesimo posto. C’è spazio anche per la top model più chiacchierata della stagione, Kate Moss, che in quanto a bellezza si posiziona undicesima. Unica vera outsider è la principessa Diana, a cui le lettrici inglesi di New Woman hanno voluto dedicare un bellissimo ottavo posto, praticamente la sola a entrare in classifica senza aver mai fatto parte del mondo cinematografico o discografico. Ma tra tutte le cento prescelte a predominare sono le belle del passato: icone del cinema come Rita Hayworth (diciottesima), Ingrid Bergman (diciannovesima) e Vivien Leigh stanno sopra le contemporanee Naomi Campbell, Julia Roberts e Jennifer Lopez. Ma anche sopra Sharon Stone, Uma Thurman e Madonna. Queste ultime bellissime, senza dubbio, anche se non sempre eleganti. Ma sicuramente non ancora collaudate contro il passare degli anni, tanto da meritarsi il titolo di «donne più belle di tutti i tempi».