A Collegno la vendetta dei Comunisti

Le indiscrezioni delle scorse ore erano fondate. L’europarlamentare Marco Rizzo (nella foto), dei Comunisti italiani, si candida a sindaco di Collegno, alle porte di Torino, con il suo partito. Che dunque correrà da solo, abbandonando le vicende della democratica aspirante alla riconferma Silvana Accossato. Un affronto con tanto di dedica: «A livello nazionale come a Collegno il Pd trova come riferimenti i poteri forti - dichiara - mentre rimangono inascoltate le ragioni dei lavoratori, dei cassintegrati e dei disoccupati». La campagna elettorale fratricida è iniziata. E dire che il passo in avanti dell’esponente pdci viene dopo mesi di tentativi (falliti) di ritrovare l’unità perduta nel centrosinistra piemontese.