Colletta alimentare per gli animali Banchetti nei supermercati

«Riempiamo la ciotola ai nostri amici», il messaggio è più che chiaro, compare sulla locandina della terza colletta alimentare per animali promossa nel varesotto. Domani i banchetti delle associazioni saranno presenti in vari supermercati della zona, all’Esselunga di via Induno Olona (via Ronchetti), all’iper di Varese (viale Belforte) al Gigante di via Soragana di Somma Lombardo, nei tre Carrefour di Gallarate e alla Coop di Busto Arsizio. I volontari raccoglieranno solo cibo, in scatola, umido o secco. «Non chiediamo denaro - precisa Francesco Faragò dell’Oipa, Organizzazione internazionale protezione animali - abbiamo bisogno di procurare scorte di viveri per le oasi feline e i canili municipali. In questi casi sono le amministrazioni a provvedere alle spese principali, luce, acqua e strutture ma gli approvvigionamenti sono lasciati ai volontari. E siamo appunto a corto».
Con l’Oipa che gestisce il parco felino di Gallarate, saranno presenti «L’oasi del gatto» di Somma Lombardo, «Mondo vagabondo», Apar, associazione piccoli animali randagi e associazione Emi un rifugio per randagi, che insieme formano il Coordinamento tutela animali ambiente della provincia di Varese. «Ci auguriamo di raggiungere i numeri degli altri anni - confida Faragò - siamo alla terza campagna. L’anno scorso abbiamo raccolto 3 tonnellate fra scatolette e croccantini, tutto cibo di buone marche. L’approvvigionamento ci ha permesso di risparmiare sul denaro donatoci dai volontari e di poter impiegare i soldi per le spese mediche o il riscaldamento».
La colletta è stata pubblicizzata su facebook, via internet, e nei supermercati di zona.
Il parco felino di Gallarate, esteso su 4mila metri quadrati di area comunale, è gestito dall’Oipa dal novembre 2008. «Era una discarica, l’abbiamo pulita da cima a fondo e ci abbiamo sistemato i gatti di una colonia che si era formata all’interno di una fabbrica abbandonata - raccontano all’Oipa - C’erano 80 gatti adulti e 70 appena nati, abbiamo fatto adottare tutti i cuccioli e nel tempo anche una quarantina di felini adulti. Al momento ne ospitiamo una cinquantina». I mici vivono nell’oasi di Gallarate all’interno di casette in legno dotate di scaffali.