La collezione L’uomo filosofo di Lardini sceglie il lusso in edizione limitata

Milano Il nuovo fiore all’occhiello della moda maschile italiana non è una classica gardenia ma è altrettanto romantico, ha quattro petali e cambia tessuti ogni stagione. Lo ha inventato Lardini, azienda di Filottrano in provincia di Ancona che ha felicemente festeggiato il suo trentennale dichiarando un fatturato di oltre 55 milioni di euro e una prospettiva, nei prossimi tre anni, di raggiungere i 100. Compleanno importante perciò festeggiato con l’emissione di una limited edition: mille pezzi di una giacca in pura lana operata e totalmente sfoderata, con bottoni su cui è impresso il numero 30 e nome del cliente ricamato all’interno del taschino. «Vestiamo un uomo un po’ filosofo, che ama lo spezzato, e che decide da solo l’assemblaggio e le scelte dei pezzi che compongono il suo stile», dichiarava ieri Luigi Lardini mentre presentava a Milano la nuova collezione in tessuti pregiati e lavorazioni accuratissime mettendo l’accento su uno smoking grigio in flanella di lana e cashmere con revers di raso, su un magnifico gessato color avio con rifiniture viola, su un cappotto doppiopetto in lana, cashmere e angora blu avio che si posiziona fra i must have del prossimo inverno e costa anche il giusto: circa 750 euro.
La scarpa più ambita? Il mocassino da cerimonia in vernice nera con cucitura di pelle intrecciata sulla tomaia. Uno stile trasversale che piace agli uomini dai 20 ai 50 anni. La distribuzione avviene attraverso negozi monomarca in Italia e all’estero - ce ne sono 12 ma nei prossimi anni potrebbero arrivare a 40 - e nei multibrand che apprezzano gusto e ineccepibile del fatto in Italia, talvolta anche su misura. Nessuna inquietudine, perciò, per il futuro. «Questo è un momento transitorio ma anche molto positivo perché ci sarà una selezione fra i produttori. Vincente sarà il prodotto fatto come si deve» ha concluso Lardini che con i suoi 300 dipendenti e un indotto di circa 700 unità sa bene quale sia il valore su cui dormire sonni tranquilli: la qualità.