La Colli premia i baby assessori della Rodari

Ha le pareti tutte colorate l’aula della II B delle scuole Rodari. La creazione di un murales dipinto dagli alunni è stato il primo provvedimento di Mariachiara, il sindaco junior della classe. Ieri l’assessore alle Aree cittadine Ombretta Colli ha premiato tutta la sua «giunta» consegnando a ciascuno una medaglia di rappresentanza del Comune. «È dalla prima ora - racconta la loro insegnante Concettina Piazzetta - che i ragazzi sono emozionati». È stata lei a proporre alla sua classe il progetto «Sindaco per un giorno» e arrivata all’ultimo giorno di scuola, non riesce a nascondere l’orgoglio per i suoi ragazzi. «Abbiamo studiato la legge elettorale e l’abbiamo applicata alla lettera, i ragazzi si sono candidati e hanno organizzato primarie ed elezioni». Tutti potevano candidarsi, stranieri inclusi. «Visto l’entusiasmo ho deciso di portarli a San Severino Marche per il primo Convegno nazionale dei sindaci e degli assessori junior - continua Piazzetta -. Ci siamo resi conto di essere l’unica classe di Milano e così abbiamo deciso di scrivere una lettera al sindaco Moratti». Lunedì la risposta del Comune, determinato a premiare questi giovani amministratori. «Lo Stato siamo tutti noi - ha affermato la Colli davanti alla giovane platea - per questo è molto bello che voi vi stiate già occupando della cosa pubblica».