Collina minacciato gira con la scorta

Lucca. Il designatore arbitrale di serie A e B, Pier Luigi Collina, è sotto scorta permanente da quasi un mese: lo ha stabilito il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Lucca. La decisione è stata presa dopo che Collina ha ricevuto minacce per lettera definite «pesanti e assolutamente attendibili». Collina, che vive a Viareggio avrebbe ricevuto le lettere minatorie per posta nella sua abitazione e, secondo quanto appreso, queste riguarderebbero la sfera del calcio.