Collisione tra natanti: un morto e due feriti

NapoliUna 49enne morta e due feriti in gravi condizioni ma non in pericolo di vita: è il bilancio di uno speronamento tra due natanti avvenuto al largo di Capo Palinuro, nel Cilento. A perdere la vita è stata Maria Angri, residente a Marigliano (Napoli), mentre gravi sono le condizioni di Nicola Cerciello, di 56 anni, a cui i sanitari dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania hanno riscontrato un trauma toracico. Trauma lombare e ferite non gravi, invece, è la diagnosi resa per Rosa Piccolo, di 53 anni. La vittima e i due feriti, tutti residenti a Marigliano, erano a bordo di un natante di 7,5 metri quando un’imbarcazione di circa 10 metri, con a bordo otto persone, li ha speronati con violenza. L’impatto ha sbalzato la 49enne all’esterno dell’imbarcazione. Nonostante la rapidità dei soccorsi la donna è stata recuperata in condizioni disperate dagli uomini della Capitaneria di porto di Salerno, e giunti sul luogo della tragedia con due gommoni e una motovedetta. Inutile la corsa verso terraferma dove Maria Angri è giunta priva di vita.