Colomba batte uovo sulla tavola di Pasqua

Ogni famiglia prevede di spendere circa 30 euro per il pranzo

Pasqua golosa per i milanesi che per festeggiare spenderanno 25 milioni di euro, tra delizie gastronomiche, uova, colombe e carni tipiche, secondo un'indagine dell'unione del Commercio di Milano in collaborazione con l'Associazione macellai di Milano ed Epam, l'Associazione milanese dei pubblici esercizi e da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat.
Anche se molti rimandano la corsa all'uovo all'ultimo minuto, le vendite in pasticceria hanno già subito un lieve incremento per circa la metà dei pasticcieri. E sempre secondo la ricerca, infatti, i milanesi spenderanno circa 30 euro in media per famiglia per coccolare il palato con i dolci della tradizione.
La colomba fa la parte del leone, e sulle tavole meneghine resta un classico al quale in pochi vogliono rinunciare. È il dolce più acquistato, dall'83 per cento, rispetto al 17% che preferisce le uova, e oltre a quella più tradizionale con canditi e mandorle si contano anche quelle ricoperte e dalle forme fantasiose. «Abbiamo venduto molte colombe, anche di grande formato, intorno ai 4 chili», spiegano alla pasticceria Cova.
Ma se la colomba resta un classico irrinunciabile, è sulle uova che i pasticcieri hanno scatenato la loro fantasia. (...)